Crea sito

Camminare salva la vita – vediamo i benefici dell’attività più naturale che esista per noi

La passeggiata mattutina, quella per digerire, oppure una passeggiata romantica, mano nella mano: camminare ci viene naturale e spontaneo, vero? Eppure spesso vincono pigrizia e sedentarietà.

Non per forza la camminata dev’essere fatta vestiti di tutto punto, con bastoni e abbigliamento da migliaia di euro.

Se è il gesto più naturale che possiamo compiere, facciamo che lo sia realmente!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE COME VIVERE PIÙ SERENI

i benefici del camminare
Foto di StockSnap da Pixabay

Benefici del camminare

Tranquillo/a, non leggerai qui il classico articolo con l’elenco dei benefici fisici che la camminata porta con sé, primo perché non è di mia competenza, secondo perché dovrei starmene qui a riscrivere quello che il web offre in seimila salse diverse con contenuti scritti da persone qualificate in merito all’attività fisica?

Io ti descriverò i benefici che il camminare porta alla persona, all’umore, all’anima.

Insomma, gli aspetti preferiti da noi perdigiorno!

Scherzi a parte, che la camminata sia sana per più o meno tutte le persone, che porti innumerevoli benefici al fisico, che ci aiuti nel mantenerci in forma, etc. penso che nel 2020 sia ormai risaputo.

Lo so, lo so: è risaputo anche che faccia molto bene a livello mentale e di umore, ma a me piace ricordarlo, anche per motivarci a farlo!

Quindi, partiamo col nostro elenco:

  • nuovi orizzonti
  • buon umore
  • creatività
  • ansia

Nuovi orizzonti

In realtà potrebbero essere anche i soliti ,sempre quelli. Ciò che voglio dirti con questi nuovi orizzonti è che camminare ti porta fuori dalle mura di casa e, che siano i soliti o meno, i tuoi occhi potranno guardare lontano, molto distante. Quando camminiamo all’aria aperta lasciamo che il nostro sguardo vaghi senza impegni e che rincorra gli uccelli che si muovono agili tra le correnti d’aria che facilitano loro i movimenti o che, al contrario, glieli rendono più difficoltosi.

Insomma, fuori di casa lasci che gli occhi facciano il loro lavoro in tranquillità, possono concedersi una pausa dalla presenza massiccia di schermi. A patto, ovviamente, che il telefono rimanga in tasca.

Buon umore

Non so te, ma io, se ho una giornata o un momento no, se metto la testa fuori dalle mura di casa, rinasco. Talvolta sento proprio la necessità di camminare fino a svuotarmi. Respirare aria non viziata, vedere i colori della realtà e non solo quelli digitali, sentire i vari tipi di terreno che variano sotto i nostri piedi, osservare gli animaletti che si muovono furtivi nel loro habitat, sono tutti aspetti di una camminata che aiutano a migliorare l’umore.

Creatività

Conseguente al punto sopra arriva la creatività. Questa meravigliosa sensazione (sì, la definisco così perché è quello che trasmette l’arrivo di una soluzione o una nuova idea) che compare più facilmente in condizioni di pensiero svuotato. Se anche si esce con la testa ricolma di domande, di nodi da sciogliere, di pensieri intrusivi e continui, una camminata ci aiuterà non solo a liberarci del peso degli stessi regalandoci una sensazione di vuoto mentale, ma questo stesso vuoto lascerà lo spazio alle soluzioni, a delle nuove idee. Non a caso moltissimi scrittori, filosofi e pensatori hanno sempre utilizzato il movimento per creare idee.

Fossilizzarsi in casa non ci darà alcuna soluzione. Il mondo esterno ci offre una moltitudine di nuovi stimoli e punti di vista che, sicuramente, ci sarà più facile cogliere.

Ansia

Ultima tra gli aspetti derivanti dai due punti scritti sopra, anche l’ansia viene messa con le spalle al muro con una camminata ben fatta. Specialmente se si è soli, in casa, l’ansia è una morsa che attanaglia pesantemente chi ne soffre. Ecco che anche in questo caso la camminata aiuta a ritrovare, se non la pace, almeno un riequilibrio (o un avvicinamento a questo) dell’umore e un allontanamento di quelle brutte sensazioni che si aggrappano alla schiena dell’ansioso.

SEI MAI STATO/A A LIVIGNO? OTTIMA META PER LUNGHE CAMMINATE

Non sei ancora convinto/a che camminare possa dare tutti questi benefici? Prova. Spegni il pc ed esci.

Vai, goditi il sole, il profumo dell’aria, senti le gambe, il nostro motore, fatti trasportare dove vogliono loro e abbandona a casa tutti i grovigli che ti stanno rovinando la giornata.

Poi però, quando torni, se ti va, riaccendi il pc e raccontami com’è andata o dimmi cosa ne pensi del camminare e che approccio hai con questa attività stupenda, gratis e naturale.

SE TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CHE NE DICI DI CONDIVIDERLO? GRAZIE 🙂 E SE TI VA, LASCIA UN COMMENTO DICENDOMI QUANTO E COME TI PIACE CAMMINARE, COME TI FA SENTIRE, ETC.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read more:
Nessuna normalità a cui tornare – A lezione dal coronavirus

Si parla tanto di un ritorno alla normalità, ma siamo sicuri che sia la cosa giusta da fare? Oppure che...

Close