Crea sito

Quando l’Amore fa bene all’ambiente

Buongiorno e buon lunedì.

Ti sei mai chiesto/a quale sia l’impatto di un matrimonio sull’ambiente?

Ah! Il giorno del matrimonio…il momento più importante della vita, insomma: il giorno perfetto.

L’occasione in cui non si bada a spese: tutto deve essere ben rifinito ed inappuntabile.

Purtroppo però, l’eccesso di “festa” ha un costo a livello ambientale.

Per fortuna, c’è chi si prende la briga di gestire al meglio queste situazioni e di organizzare matrimoni green.

PRIMA DI CONTINUARE NELLA LETTURA, CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER SOTTO A DESTRA? Così non ti perderai nulla!
Procediamo.

matrimoni green

Leggi QUESTI CONSIGLI per aiutare la Terra

Sposare se stessi e l’ambiente

Oggi ti voglio parlare di un’azienda e di una persona in particolare, che si occupa di organizzazione di matrimoni green.

So già che non ti stai chiedendo del perché te ne parlo qui, il titolo e la premessa sono abbastanza chiari, ma voglio risponderti lo stesso:

Perché Viridi è la startup di Donatella D’Anniballe che si occupa sì, di organizzare matrimoni, ma lo fa partendo dal rispetto per la Terra, e quindi trova posto qui sul blog.

La figura della wedding planner è una delle più in voga negli ultimi anni, ma c’è sempre qualcuno che ha l’intuizione giusta, per farlo in maniera più originale e per fortuna, a salvaguardia dell’ambiente, organizzando i matrimoni in maniera più green.

Ahimè il giorno del matrimonio è un giorno (oltre che di gioia e festa infinita) anche di ostentazione e sprechi esagerati.

Il rispetto del Pianeta deve essere sempre presente nei nostri piani d’azione. Sia nella quotidianità, che negli eventi speciali.

Non pensando alla tematica ambiente, durante occasioni simili, si rischia di vanificare tutto il lavoro fatto nel nostro quotidiano.

Dai una letta a questo ARTICOLO

Volersi bene e farne altrettanto

Donatella spicca tra tutte le agenzie di organizzazione matrimoni perché ha unito la passione per la riuscita di queste giornate speciali all’amore per la Terra.

Pensa solo ai trasporti e agli spostamenti che prevede un matrimonio: invitati, fotografi, parrucchieri, truccatori, catering, gruppi musicali: un vero e proprio esercito della felicità.

Dal 2009 al 2019, un matrimonio di cento persone (che è più che nella media) è passato dalla produzione di 2,5 tonnellate di CO2 alle 5 tonnellate. Per un solo matrimonio!

Cosa significa tutto questo moltiplicato per tutta la stagione che va da aprile ad ottobre? Ovvero la stagione dei matrimoni per eccellenza?

Uno sproposito di inquinamento!

Non aver timore. Donatella non organizzerà un matrimonio minimalista (salvo esplicita richiesta ovviamente) e privo di quello che meritano i due sposi, ma farà in modo che sia tutto in equilibrio.

Come rendere green i matrimoni? Ad esempio appoggiandosi a location che prevedano la possibilità di eseguire cerimonia e festeggiamenti nello stesso luogo, senza quindi dover far ripartire la carovana di auto o, in mancanza di questa condizione, limitando ad uno spostamento massimo di 10 km

Oppure fornendo cibo a km zero, materiali ecosostenibili, aziende e prodotti che siano eticamente corrette, anche per quanto riguarda l’aspetto sociale.

Dice Donatella:

“Ogni giorno siamo bombardati dappertutto da notizie che parlano di cambiamento climatico e come combatterlo e in ogni piccolo gesto quotidiano, ormai, in tanti facciamo molta attenzione a fare scelte più green, per ridurre il nostro impatto ambientale. Tuttavia, in occasione di eventi eccezionali come i matrimoni si chiude sempre un occhio. A volte, la coppia pensa che, scegliendo carta piantabile per le partecipazioni o regalando piante come bomboniere, riesca a fare del proprio matrimonio un green wedding, ma c’è molto di più da poter fare, per limitare l’impronta climatica del matrimonio. È tempo di trasformare il bianco in verde!”.

Leggi anche 5 supermosse (facili) per salvare il pianeta

Conclusioni

Insomma, come spesso ci tengo a precisare, essere eticamente corretti, avere buone abitudini ed essere sostenibili verso l’ambiente, non ci impone scelte drastiche e rinunce di stile o gusto.

Basta fare le giuste scelte, prendere le vie corrette o collaborare con le persone e/o aziende più adatte, per ritrovarci anche durante la nostra festa più importante, a festeggiare, pesando il minimo necessario, su chi ci regala ogni giorno la possibilità di esistere.

RISPETTA LA VITA, RISPETTA LA NATURA

Ti è piaciuto questo articolo? Metti un like e condividilo sui social e se ti va, lascia un commento. GRAZIE 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read more:
stonature
VEGAN banana bread

Il vegan banana bread ci fa sgusciare fuori dai piatti tipici, ma talvolta è bello anche contaminarsi con delle novità....

Close