Crea sito

Perché comprare nei piccoli negozi è meglio

La bellezza è nei dettagli

Nell’era dei giganti, dei colossi e dei monopoli del commercio, perché diventa sempre più importante e bello riferirsi alle piccole aziende?
Ecco perché parliamo di vendita al dettaglio.

Foto di cocoparisienne da Pixabay

Professionalità di una passione

Il primo motivo per cui è meglio rivolgersi ad una piccola attività è che, molto probabilmente, quel negoziante, commerciante, artigiano, o professionista che sia, si è avvicinato negli anni alla propria professione con passione, dedizione, sacrificio e (soprattutto per i “vecchi” commercianti) studio sulla propria professione.

Anni di gavetta alle spalle e la forza data dalla responsabilità di essersi sobbarcati determinate spese e decisioni nella propria vita.

Sarà più esperto di filati da cucito, chi vende quelli, più altri pochi prodotti, o chi, al contrario, avrà i filati tra un milione di altri prodotti?

Sicuramente il primo, che conoscerà come se stesso, i prodotti che vende.

Lo stesso esempio si può fare con l’artigianato: sarà più abile nel fare berretti di lana, chi produce solo quelli, o chi produce in serie, a macchina, berretti, maglie, zaini etc?

Entrambe le risposte sono chiare.

Non meno importante è l’aspetto della persona con cui ci si rapporta.

Nella piccola attività, si ha a che fare spesso con il titolare, o con la famiglia dello stesso, o con pochi dipendenti, selezionati.

Nei grossi centri invece, chi sono i lavoratori? Spesso persone che sono lì solo per portare a casa uno stipendio (giustamente), ma che magari non hanno alcuna preparazione o interesse in merito a quello che stanno facendo.

L’economia locale è la più importante

Foto di cocoparisienne da Pixabay

Per tanto che si racconti, è quando i soldi girano tra le piccole attività locali, che si fa realmente girare l’economia. Perché quando i soldi vanno tutti nelle tasche dei giganti, i soldi non vanno poi nella pizzeria del paese, nel bar, nella ferramenta, etc., ma vanno molto spesso investiti in azioni, all’estero e così via.

Quindi andando nelle piccole aziende si contribuisce realmente a far girare l’economia del Paese.

Perché, per tanto che i colossi vogliano far credere che ci creano posti di lavoro e possibilità, in realtà, le possibilità, le abbiamo nelle nostre stesse mani.

Ecco perché è importantissimo, sostenere l’infinita rete dell’economia locale.

Per concludere, vogliamo parlare della cura del cliente?

La piccola attività, non è solo numeri e vendite, ma rapporti umani, e incrocio di storie e di conoscenze, ed il cliente, prima di essere tale, è una persona.

La piccola azienda diventa così luogo d’incontro e di cultura, ognuna nell’ambito in cui si muove, e perché no, anche oltre.

Scopri cosa succede in bottega